Il bene contro il male - Michele Pittoni

Vai ai contenuti
Racconti e poesie

Il bene contro il male

La lotta perenne, il bene contro il male... ma allora esiste davvero! Si svolge alle nostre spalle, inconsapevoli di ciò che accade nei meandri più profondi e misteriosi della non realtà virtuale, il cavaliere nero che attacca le nostre certezze, i nostri profili, i nostri segreti gelosamente custoditi nei tasti del nostro pc... il cavaliere bianco che vigila perennemente, alimentato dall'unico desiderio di compiacerci riportandoci alla nostra normalità costantemente a rischio... E' vero, stasera ne ho avuto la prova. Ho aperto dropbox, come faccio sempre, ho caricato un file musicale appena elaborato per Valentina e ho cliccato play per ascoltarlo. L'inferno si è scatenato sul mio pc, l'audio si è bloccato di botto, nessun comando veniva più eseguito, il programma di gestione musicale che stavo utilizzando totalmente inchiodato su una schermata irridente, del tipo "prova a chiudermi adesso se ci riesci..."; improvvisamente ho avuto una fastidiosissima sensazione che quello non era un problemino da nulla... Freneticamente nella mia testa elencavo le opzioni che avevo a disposizione... prova a chiudere con la x... nulla. prova a chiudere sulla barra in basso con la x sull'icona,,, neanche a parlarne... poi opzione terminator, aprire task manager e segare l'applicazione con un colpo di accetta... niente neppure quello si apriva... Allora opzione "total destroy": pulsantino per spegnimento e riavvio del pc. ok eseguito. Tensione al massimo, riavvio eseguito, ma la sirena di allarme non cessava di suonare e le luci rosse sulle pareti della mia stanza virtuale pulsavano ritmicamente con la scritta che compariva "you are under fire...". Difatti dopo pochi secondi di funzionamento, appena aperto windows media player, nuovamente tutto inchiodato... procedura total destroy rimessa in atto per ben altre 4 volte. "Ok," penso "questo è decisamente un virus, proviamo con l'antivirus". La sensazione conseguente all'aver cliccato sull'antivirus e vedere che non si apriva è stata decisamente molto sgradevole. In quel mentre Valentina mi chatta, (almeno quella funziona!) "Amo questa canzoneeeeee"... Bello vedere che qualcuno ti pensa nel momento della disperazione... Questo avveniva circa due ore fa...




In queste due ore ho spento e riacceso il pc innumerevoli volte, alla fine l'antivirus è partito, si è bloccato quattro volte dicendo che c'erano 10 oggetti nascosti, che aveva un problema e non poteva continuare la scansione; ma io cocciutamente l'ho sempre riavviato e adesso alla quinta ha superato il punto critico e sta andando avanti con grande serenità d'animo, si macina i files (al momento ne ha scansionati più di 1.300.000) in scioltezza e di oggetti nascosti ne segnala solo 1 (e gli altri 9 dove sono, mi chiedo io???), niente virus, ma è arrivato solo al 12,8%, finirà tra qualche ora, speriamo bene. Ho solo un dubbio... ma alla fine funzionerà il pc o no???? Ed allora mi viene in mente una cosa, quando ero giovane avevo la mitica 500, quando si guastava aprivo il cofano, smontavo puntine, candele, spinterogeno, una volta anche il motorino di avviamento e tutto quello che serviva, ed alla fine ripartiva, sempre!!! Adesso se la macchina si ferma ti puoi mettere a piangere in turco ma non riparte neanche morta!!! La lotta tra il bene e il male era una lotta cavalleresca, a viso aperto, senza esclusione di colpi ma leale... Adesso avviene tutto alle spalle, la maggior parte delle volte ne siamo inconsapevoli spettatori... Sono confidente che domani mattina il pc funzionerà come sempre, ma non mi faccio domande su quanti cavalieri neri sono stati sconfitti dal mio misterioso cavaliere bianco; io, a parte agitarmi e spegnere e riaccendere il pc in continuazione, non ho fatto proprio nulla... Posso andare a dormire soddisfatto, ho appena aperto media player e funziona, il programma musicale e funziona




Torna ai contenuti